8992 Magnanimity

Fig. 1 Curva di luce per il calcolo del periodo sinodico (P) dell'asteroide (8992) Magnanimity
Fig. 1 Curva di luce per il calcolo del periodo sinodico (P) dell’asteroide (8992) Magnanimity

8992 Magnanimity, inizialmente nominato 1980 TE7, è un asteroide della fascia principale. Scoperto il 14 ottobre 1980 al Purple Montain Observatory in Nanchino (Cina), presenta un’orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 2,3897991 UA e da un’eccentricità di 0,21041, inclinata di 7,91° rispetto all’eclittica e una magnitudine assoluta H = 13,3. Ha un periodo di rivoluzione di 3 anni e 253 giorni.
Fu così chiamato in risposta agli attacchi terroristici del 11 settembre 2001. Come gesto commemorativo la Commissione per la Nomenclatura dei Corpi Minori dell’IAU (Committee for the Nomenclature of Small Bodies) scelse 3 oggetti scoperti in diversi osservatori di diversi continenti e li battezzò con nomi rappresentanti alcuni dei valori umani basilari ed universali. Gli altri due asteroidi selezionati furono (8990) Compassion scoperto in Europa e (8991) Solidarity scoperto in Sud America.
Anche questo asteroide, così come gli altri, è stato selezionato consultando una lista di possibili obiettivi di cui non si conosceva il periodo di rotazione pubblicata sul “Minor Planet Bulletin” (Warner, 2012a).
L’acquisizione dei dati fotometrici è stata eseguita utilizzando il telescopio della ricerca alloggiato nella “cupoletta Torsoli”. Il Meade ACF da 350 mm di apertura e rapporto di focale f/10 è equipaggiato con camera CCD Sbig-ST8-XE applicata al fuoco diretto. Le immagini sono state acquisite utilizzando un filtro Bessel R.
La campagna osservativa ci ha impegnato per circa un mese per un totale di 5 notti osservative in cui sono stati acquisiti ben 368 light frames successivamente calibrati con dark frames. L’analisi dei dati è stata eseguita con il metodo della “fotometria differenziale” utilizzando “MPO Canopus” (Warner, 2012b) che è un software dedicato e molto sofisticato.
Nonostante il notevole numero di immagini acquisite non si è riusciti a coprire tutto il periodo sinodico dell’asteroide a causa della sua notevole durata. I dati fotometrici sono stati successivamente comparati con quelli in possesso di Petr Pravec del Dipartimento dell’Istituto Astronomico della Repubblica Ceca che praticamente ha confermato il lungo periodo sinodico dell’ asteroide stimato in circa P = 20,719 h +/- 0,001 con una variazione di ampiezza di solo A = 0,248 mag (Fig. 1).

References
Warner, B.D. (2012a). “Potential Lightcurve Targets.” http://www.MinorPlanet.info/PHP/call_OppLCDBQuery.php
Warner, B.D. (2012b). MPO Software, MPO Canopus version 10.4.1.9. Bdw Publishing, http://minorplanetobserver.com/